Aiutare i giovani a raggiungere l'alfabetizzazione scientifica

By Mandy McDougall (SCWIST Creatore di contenuti digitali e membro del Comitato per il coinvolgimento dei giovani)

Hai mai sentito una dichiarazione scientifica o letto un titolo che fa un'affermazione sulla scienza e hai pensato a te stesso: "È davvero vero?"

Inserisci il concetto di alfabetizzazione scientifica. 

Cosa di preciso cos'è l'alfabetizzazione scientifica? L'alfabetizzazione scientifica, nota anche come alfabetizzazione scientifica, descrive la capacità di pensare in modo critico alle informazioni scientifiche. Una persona non ha bisogno di essere uno scienziato per avere un alto livello di alfabetizzazione scientifica. Piuttosto, l'alfabetizzazione scientifica è un'abilità importante per chiunque acceda alle informazioni attraverso la lettura, la visione o l'ascolto - in altre parole, è un'abilità importante per tutti noi.

L'alfabetizzazione scientifica è importante per separare i fatti dalla finzione, differenziare la verità dalla disinformazione e per mettere in discussione affermazioni come quelle sopra. 

L'importanza dell'alfabetizzazione scientifica è diventata ancora più evidente data la nostra attuale situazione globale (sai, l'intera faccenda della pandemia). La diffusione della disinformazione è stata dilagante, e Gli scienziati canadesi stanno lavorando sodo per ricordare al pubblico l'importanza dell'alfabetizzazione scientifica poiché la nostra conoscenza e comprensione di COVID-19 continua ad evolversi quasi quotidianamente. Sebbene in questo contesto l'alfabetizzazione scientifica sia importante per gli adulti, è anche imperativo introdurre il concetto ai giovani per formare le basi delle loro capacità di pensiero critico.

SCWIST ha recentemente esplorato il concetto di alfabetizzazione scientifica con la nostra comunità giovanile durante il Canada Settimana di alfabetizzazione scientifica (@scilitweek), dal 21 al 27 settembre. Il tema della promozione di una settimana dell'alfabetizzazione scientifica di quest'anno è stata la biodiversità. Il Canada è un vasto paese con una generosa quantità di biodiversità nei suoi numerosi climi, ecosistemi e specie. 

Durante la Canadian Science Literacy Week, SCWIST si è praticamente unito alle aule di tutta la Columbia Britannica per sfatare i miti della scienza popolare sulla biodiversità. Ai partecipanti è stato chiesto: avete mai sentito che le strisce zebrate esistono solo per il camuffamento? Che ne dici di poter sentire l'oceano in una conchiglia? Ti sei mai chiesto se i tori siano effettivamente aggravati dal colore rosso?

È stato rivelato che tutte queste affermazioni sono in realtà miti popolari sulla biodiversità. Queste e altre domande (la pelliccia dell'orso polare è effettivamente bianca? I gufi possono girare la testa completamente?) Sono state esplorate e alla fine hanno risposto attraverso l'applicazione dell'alfabetizzazione scientifica. 

Vaishnavi Sridhar, coordinatore del progetto di impegno giovanile con SCWIST, ha organizzato i seminari. "Ricordiamo tutti le cose che abbiamo sentito mentre crescevamo, supponendo che fossero vere", ha detto in un intervista a CBC Radio. "Molte cose che pensiamo siano in realtà idee sbagliate".

I workshop sono stati progettati per insegnare ai partecipanti, di età compresa tra 8-15 anni (più anche gli adulti!), Su un mito della biodiversità ogni giorno, utilizzando esperimenti a casa che i partecipanti potrebbero facilmente mettere insieme da soli.

Ecco un altro esempio di un mito che è stato valutato: i tori odiano il colore rosso? Ebbene, i tori in effetti sono daltonici; non possono effettivamente vedere il rosso. Ai tori, il mantello appare di un colore giallo-grigio. Allora qual è la ragione dietro il mito?

In questo seminario, i partecipanti hanno imparato a conoscere la vista e il daltonismo utilizzando app di simulazione della vista. 

Un simulatore di visione cromatica è stato utilizzato per simulare il movimento di un panno in movimento e altri oggetti comuni, come mele e arance, a qualcuno con daltonismo rosso-verde. La lezione? Indipendentemente dal colore della stoffa che agiti davanti a un toro, è altrettanto probabile che si carichi. È il continuo ondeggiare della tela che aggrava i tori. (Puoi provarlo tu stesso usando simulatori di daltonismo come Coblis or Simulatore di visione cromatica). 

Attraverso attività pratiche, i partecipanti sono diventati scienziati, imparando le spiegazioni per i fenomeni naturali intorno a noi. Hanno imparato che è possibile condurre semplici esperimenti a scuola oa casa per capire meglio il mondo che ci circonda.

Sebbene queste attività siano state divertenti e coinvolgenti, ti starai chiedendo quale sia il valore nello sfatare i miti e sfidare le prospettive comuni. Queste attività ci consentono di "capire come funziona il mondo intorno a noi e di sapere come prendere osservazioni e prendere appunti dettagliati", dice Vaishnavi. 

Una persona che ha appreso le abilità descritte da Vaishnavi può valutare la qualità delle informazioni scientifiche e determinare se la fonte, le affermazioni e le implicazioni sono basate su una scienza "buona", come risultato del suo apprendimento scientifico.

Assicurati di dare un'occhiata all'intervista alla CBC Radio "Perché le zebre hanno strisce?: Gli eventi della Settimana di alfabetizzazione scientifica mirano a sfatare i miti"Con Vaishnavi Sridhar.

Le attività della Settimana di alfabetizzazione scientifica di SCWIST sono state rese possibili dalla Sovvenzione supplementare PromoScience del NSERC per la settimana di alfabetizzazione scientifica 2020. Un ringraziamento speciale a Vaishnavi Sridhar per i suoi sforzi nell'organizzare una serie di conferenze ed esperimenti informativi per promuovere l'alfabetizzazione scientifica tra i giovani canadesi. Scopri di più sulla programmazione ms infinity di SCWIST per i giovani.

Mandy McDougall è un creatore di contenuti digitali e membro del comitato per il coinvolgimento dei giovani per SCWIST. Al di fuori di SCWIST, è una scienziata ambientale a Vancouver, in Canada. Hai domande per Mandy? Invia un'email a director-communications [at] scwist.ca per metterti in contatto.